Home » L’Area Archeologica di Elea Velia (Salerno) – Informazioni e orari validi fino a marzo 2022

L’Area Archeologica di Elea Velia (Salerno) – Informazioni e orari validi fino a marzo 2022

by jp4aati9

L’Area Archeologica di Velia si trova, insieme agli scavi e al Museo di Paestum, all’interno del più ampio Parco Archeologico di Paestum e Velia.

Elea, denominata in epoca romana Velia, è un’antica polis della Magna Grecia.
L’area archeologica è localizzata in contrada Piana di Velia, nel comune di Ascea, in provincia di Salerno, all’interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni.

Velia è famosa per essere la patria della scuola di filosofia di Parmenide e Zenone.

Oltre alla scuola eleatica, il sito archeologico di Velia narra ancora oggi la storia di una grande città della Magna Grecia con i suoi cittadini, la sua vita quotidiana, i suoi spazi pubblici e privati.

La fondazione risale circa al 540 a.C. ad opera degli abitanti di Focea, città dell’attuale Turchia, che lasciano la madrepatria perché assediati dai Persiani. Dopo un lungo viaggio a bordo di navi molto veloci, gli esuli arrivano nel mar Mediterraneo e si insediano nella baia a sud del golfo di Poseidonia, sulla costa del Cilento.

Area Archeologica Elea Velia – Ascea (Salerno)

L’area archeologica si trova nel comune di Ascea, in contrada Piana di Velia, in provincia di Salerno, all’interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni.

La città occupa una parte alta, l’acropoli, e i retrostanti pendii collinari ed è circondata da un ampio circuito di mura che segue il profilo naturale dei suoli.

Al suo interno, lo spazio urbano si articola in tre quartieri distinti, ancora oggi visibili, messi in comunicazione tra loro da valloni, uno dei quali monumentalizzato dalla costruzione della straordinaria “Porta Rosa”, il più antico esempio di arco a tutto sesto d’Italia.

Fino a marzo 2022, gli scavi di Velia avranno i seguenti orari d’ingresso:

Orari scavi di Velia da ottobre 2021 a marzo 2022

COME ARRIVARE ALL’AREA ARCHEOLOGICA DI VELIA

L’Area Archeologica di Velia rientra nel Parco Archeologico di Paestum e Velia e si trova nel comune di Ascea, in provincia di Salerno.

In auto da Paestum (circa 40 km): prendere la SS18 e uscire ad Ascea e proseguire fino a Via Porta Rosa/SR447 (località Ascea Marina).
In auto da Salerno (circa 90 km): prendere la SS18, uscire a Vallo Scalo e proseguire per Ascea, seguendo le indicazioni per Sapri/M. di Camerota/Palinuro/Pisciotta/Ascea/Pioppi/Casalvelino Sc./S. mauro Cilento. L’area archeologica si trova a Via Porta Rosa/SR447 (località Ascea Marina).
In treno da Napoli, Salerno o da Paestum: prendere il treno regionale in direzione Reggio Calabria e scendere alla stazione di Ascea. Da qui è necessario prendere un bus navetta (attivo in alcuni periodi dell’anno) o un taxi.

BIGLIETTI D’INGRESSO PER L’AREA ARCHEOLOGICA DI VELIA E PAESTUM

Il biglietto del Parco Archeologico di Paestum e Velia è valido per 3 giorni e include un accesso all’Area Archeologica e al Museo di Paestum e all’Area Archeologica di Velia.

È previsto anche un abbonamento che consente l’accesso illimitato al parco archeologico di Paestum e Velia per 365 giorni.
L’abbonamento ha validità dal primo ingresso e permette anche di partecipare a tutti gli eventi che non prevedono costi aggiuntivi.

Per gli orari d’ingresso, per le tariffe dei biglietti e degli abbonamenti: CLICCARE QUI

Per gli orari in vigore da ottobre 2021 a marzo 2022: CLICCARE QUI

foto di Alfredo Valente

vedi anche

Il sito usa cookies pe migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Dettagli

Privacy & Cookies Policy